[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 25/03/2020

Sezione Stazione appaltante

SETTORE SERVIZI SOCIALI
Navach Caterina

Sezione Dati generali

CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL CENTRO SOCIALE POLIVALENTE PER DIVERSAMENTE ABILI - CIG : 8141304099
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
699.192,00 €
30/12/2019
22/02/2020 entro le 23:59

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
08/02/2020 23:59 07/02/2020 14:07:00
G00026
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  • dgue
  • DICHIARAZIONI INTEGRATIVE
  • PASSOE
  • CAUZIONE PROVVISORIA
  • EVENTUALE CERTIFICAZIONE RIDUZIONE IMPORTO CAUZIONE PROVVISORIA
  • attestato avvenuto sopralluogo
  • attestazione pagamento contributo ANAC
  • Eventuale ulteriore documentazione prevista dal bando di gara
Busta tecnica
  • PROPOSTA PROGETTUALE
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 25/03/2020
    avviso ammessi/esclusi
  • Pubblicato il 25/02/2020
    convocazione seduta pubblica 02.03.2020 - Si comunica che il giorno 02.03.2020 ore 12:30, si svolgerà seduta pubblica di gara, presso il 4° piano del Palazzo di Città, sito a Barletta in Corso V. Emanuele n. 94, Servizio Gare e Appalti del Comune di Barletta, utilizzando il portale Appalti&Contratti di questo ente, per il prosieguo delle operazioni di gara inerenti la procedura di cui all'oggetto.
  • Pubblicato il 07/02/2020
    avviso - Avviso: Si evidenzia che nel modulo dell'offerta economica va inserito l'importo offerto del canone concessorio a rialzo sull'importo annuale di 6.000,00. Inoltre, si comunica che il termine di scadenza per la presentazione delle offerte è prorogato per le ore 23:59 del 22.02.2020, al fine di permettere agli operatori economici interessati alla partecipazione alla gara di effettuare il pagamento del contributo ANAC nonché di compilare la scheda offerta economica in linea con quanto sopra precisato. avv. caterina Navach
  • Pubblicato il 31/01/2020
    pubblicazione precisazioni - GARA CONCESSIONE GESTIONE CENTRO POLIVALENTE Alcuni operatori economici interessati alla procedura di gara hanno formulato i seguenti quesiti di cui si riportano le rispettive risposte: QUESITO N. 1 In riferimento alla gara in oggetto sono a porre i seguenti requisiti: 1. il bando di gara al punto 2.1 indica i documenti di gara tra cui la "Scheda offerta economica", allegato che non visualizzo; 2. il bando di gara al punto 3 indica una durata presunta di 36 mesi mentre il capitolato speciale art. 1 "Modulo Abitativo" cita in merito al canone annuo di concessione una durata di anni 5 così come l'art. 5 dello stesso capitolato indica una durata di 60 mesi, pertanto, chiedo conferma della durata della gara in oggetto. 3. l'importo complessivo dell'appalto pari ad 699.192,00 verrà dato alla ditta aggiudicatrice per la gestione e dovrà essere rendicontato dalla stessa, con quali modalità verranno erogati? 4. il numero massimo dei destinatari, al capitolato speciale 6.2 "destinatari" è di 30, allo stesso punto viene indicata la possibilità che il numero massimo possa aumentare, qualora dovesse accadere, cambia qualcosa in merito ai costi? RISPOSTE AL QUESITO N. 1 1.La scheda offerta economica, è quella generata automaticamente dal sistema della piattaforma elettronica. 2.La durata è di 60 mesi (5 anni); 3.Il concessionario si avvarrà della modalità prevista per lerogazione dei buoni di servizio; 4. Ad ogni utente è associato un buono di servizio con un valore omnicomprensivo, pertanto laumento del dei costi del concessionario corrispondente all aumento dei destinatari si rileverà attraverso il dato relativo ai corrispondenti buoni di servizio. QUESITO N. 2 Si chiede di fornire nominativo dell'attuale gestore del Servizio, nonché di fornire elenco del personale, con indicazione della qualifica, del livello, del contratto collettivo applicato e degli scatti di anzianità maturati da ciascuno ad oggi RISPOSTA AL QUESITO N.2: Trattasi di nuovo servizio, non esiste attualmente un gestore del servizio che si intende affidare in concessione con la presente procedura di appalto. QUESITO N. 3 Con la presente si richiede di ricevere la planimetria del centro diurno polivalente per diversamente abili. RISPOSTA AL QUESITO N.3 Il file è scaricabile dal seguente link: https://appalti.comune.barletta.bt.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp?actionPath=/ExtStr2/do/FrontEnd/Bandi/view.action¤tFrame=7&codice=G00026 QUESITO N. 4 1.Stante l'obbligo di riassorbimento del personale sancito all'art 37 del CCNL delle Cooperative Sociali, si chiede L'elenco non nominativo del personale attualmente impiegato corredato dai seguenti elementi: a.Scatti di anzianità maturati e maturandi b.Livelli di inquadramento c.Mansioned.CCNL applicatoe.Monte ore settimanalef.Tipologia di contratto se a tempo determinato o indeterminatog.Presenza di eventuali migliorie ad personam o superminimi assorbibili o non assorbibilih.Presenza di eventuali operatori in malattia, aspettativa o maternità o altro. 2.Inottemperanza alla legge 241/90 e s.m.i si chiede di conoscere il nominativo dell'attuale gestore del servizio e quali siano gli attuali prezzi di gestione o in alternativa di avere copie delle precedenti delibere di aggiudicazione. 3.L'art. 2 del Bando indica tra la documentazione di gara scheda offerta economica , ma si segnala che non risulta tra la documentazione presente nella piattaforma 4.Art. 5 del Bando indica quale base d'asta è fissato il canone accessorio annuo di 233.064,00. Confermate che il canone da corrispondere alla Stazione appaltante risulta essere pari a 6.000,00 annui e che l'importo di 233.064,00 risulta essere l'importo presunto annuo del valore della concessione determinato su 30 ospiti per un importo di 24,90 giornalieri? 5.Nell'art. 3 del bando di gara la durata dell'appalto è indicata in 36 mesi mentre nel CSA mentre art. 5 CSA indica 60 mesi. Quale dato risulta corretto? 6.In merito ai requisiti di partecipazione di cui agli art. 5.3 lett. e) e 5.4 lett. f) siamo a richiedere se i servizi di seguito indicati soddisfano i servizi analoghi richiesti per soddisfare i requisiti richiesti stessi e precisamente:-I soli servizi di assistenza domiciliare a favore di utenti disabili e anziani-I soli servizi erogati presso le Case di Riposo-I soli servizi educativi rivolti ad alunni disabili 7.Siamo a richiedere di confermare che non sono stati predisposti modelli fac-simile dell'istanza di partecipazione e dichiarazioni integrative varie. Confermate?8.Lart. 8 del Bando indica l'allegato E scheda di offerta economica, ma si segnala che non risulta nella documentazione di gara nessun modello E. Inoltre verificando l'offerta economica richiesta dal sistema si fa presente:-Non risulta esserci in piattaforma lo spazio per caricare allegati all'offerta economica ma solo i dati richiesti da sistema-A sistema chiede l'importo offerto facendo riferimento alla base d'asta di 699.192,00 e non al canone a rialzo 9.Si segnala che all'art. 8 del Bando cita nel plico, essendo una gara telematica su piattaforma, per plico intendete la busta virtuale dell'offerta economica? 10.Siamo a richiedere di indicare l'importo delle spese di pubblicazione e contrattuali 11.Siamo a richiedere:-Di indicare il numero degli utenti che frequentano il centro-Le settimane annue di apertura del centro 12.All'art. 1 del CSA Ricettività viene indicata una capienza massima di 50 utenti mentre all'art. 6.2 viene indicato i destinatari, fino ad un massimo di 30 utenti in compresenza. Quale dato risulta corretto? 13.Nell'art. 7 del CSA viene indicato il servizio di trasporto, siamo a richiedere:numero dei automezzi da mettere a disposizione per svolgere il serviziotipo/caratteristiche degli automezzi: specificare se atti al trasporto di utenti con carrozzella e in caso affermativo quanti mezzi devono avere tale attrezzaturatipologia e numero dei mezzi utilizzati dall'attuale gestore chilometraggio mensile effettuato dall'attuale gestore o storico chilometri se sia previsto un rimborso chilometrico 14.Il valore della concessione indicato all'art. 13 del CSA risulta su base quinquennale di 1.165.320,00 calcolata tenendo conto della tariffa giornaliera di 24,90 per ospite IVA inclusa per n. 8 ore di frequenza per 6 giorni alla settimana, siamo a richiedere:-Durata 36 o 60 mesi?-Nr. 8 ore giorno o 6 ore giorno?-30 utenti o 50 utenti? 15.Siamo a richiedere di confermare che non è previsto il servizio di ristorazione per la preparazione e somministrazione dei pasti agli utenti, confermate? 16.Siamo a richiedere di provvedere alla pubblicazione della planimetria dei locali oggetto di concessione 17.La base d'asta oraria tiene conto del rinnovo CCNL che andrà a regime a settembre 2020 (primo step di adeguamento al 01/11/2019, secondo step di adeguamento al 01/04/2020, terzo ed ultimo step a regime al 01/09/2020)? Come intende procedere la Stazione appaltante a favore dell'impresa aggiudicataria per adeguare i prezzi in applicazione delle nuove disposizioni contrattuali? RISPOSTE AL QUESITO N.4: 1.Trattasi di nuovo servizio, per cui non cè attualmente personale in servizio rispetto al quale far valere lobbligo di cui allart. 37 del CCNL delle cooperative sociali; 2. Trattasi di nuovo servizio, non esiste attualmente un gestore del servizio che si intende affidare in concessione con la presente procedura di appalto. Quindi non sono disponibili attualmente prezzi di gestione, né alcun provvedimento precedente di aggiudicazione; 3.La scheda offerta economica, è quella generata automaticamente dal sistema della piattaforma elettronica 4.Si conferma limporto del canone da corrispondedere alla stazione appaltante pari ad 6.000,00 annui e limporto presunto annuo del valore della concessione di 233.064,00, determinato su 30 ospiti per un importo di 24,90 al giorno; 5. La durata è di 60 mesi (5 anni); 6. Si, i tre servizi elencati nel quesito n. 6 soddisfano i requisiti di partecipazione richiesti agli art. 5.3 lett.e) e 5.4 lett.f; 7. Si, non sono stati predisposti modelli facsimile dellistanza di partecipazione e dichiarazioni integrative varie; 8. a sistema è richiesto limporto offerto facendo riferimento alla base dasta di 699.192,00 e non al canone al rialzo pari ad 6.000,00 annui: RISOLVERE; 9.Si, per plico si intende la busta virtuale dellofferta economica; 10.limporto delle spese di pubblicazione è pari ad 1.95,05 oltre iva 11.Trattasi di nuovo servizio: -Trattasi di nuovo servizio, per cui non cè attualmente un numero di utenti che frequentano il servizio; -Le settimane annue di apertura del centro sono da determinare in sede di offerta; 12. Il dato è di 30 utenti in compresenza e un massimo di 50 utenti iscritti; 13.RISPOSTE: -il numero di automezzi, tipologia e caratteristiche dovranno essere determinato nellofferta economica in rapporto allutenza che frequenterà il centro; -numero automezzi dellattuale gestore: nessuno, trattasi di nuovo servizio; -chilometraggio mensile effettuato dallattuale gestore, storico e rimborso: nessuno, trattasi di nuovo servizio; 14.RISPOSTE: -La durata è di 60 mesi (5 anni); -Nr. 8 ore al giorno; -30 utenti in compresenza e un massimo di 50 utenti iscritti. 15.il servizio di ristorazione potrebbe per la preparazione e somministrazione di pasti agli utenti potrebbe essere unofferta migliorativa; 16.Il file è scaricabile dal seguente link: https://appalti.comune.barletta.bt.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp?actionPath=/ExtStr2/do/FrontEnd/Bandi/view.action¤tFrame=7&codice=G00026 17.RISPOSTA: ladeguamento dei prezzi in applicazione della normativa contrattuale è un costo che rientra nel valore omnicomprensivo dei buoni di servizio. Non è a carico della stazione appaltante. QUESITO N. 5 All'art ART. 5 IMPORTO DI GARA, PREZZO A BASE DASTA E REVISIONE PERIODICA, è indicato quanto segue: Quale base d'asta è fissato il canone concessorio annuo di 233.064,00 pari a 19.422,00 mensili (per 12 mesi) + IVA di legge, per un importo contrattuale presunto di 699.192,00 ed uno complessivo prevedibile della concessione di 699.192,00 (per i n. 3 anni massimi della durata del contratto). POI NEL CAPITOLATO , ALL'ART. 1 è scritto che : A base di gara è posto un canone annuo di concessione a favore dell'Ambito Territoriale di Barletta pari ad 6.000,00 (seimila/00) per la durata di anni 5, rispetto al quale i partecipanti potranno presentare offerta in rialzo.si chiede di indicare quale sia l'importo corretto su cui fare l'offerta. RISPOSTA AL QUESITO N.5 I partecipanti dovranno presentare offerta in rialzo rispetto al canone annuo di concessione a favore dellambito territoriale di Barletta posto a base di gara pari ad 6.000,00 annui. Il dirigente avv. Caterina Navach
  • Pubblicato il 23/01/2020
    pubblicazione planimetria dell'immobile - si allega planimetria
  • Pubblicato il 08/01/2020
    data seduta pubblica - Si evidenzia che l'apertura dei plichi informatici avverrà in seduta pubblica in data 11.02.2020 ore 15:00 presso il Palazzo di Città del Comune di Barletta , 4 ° piano, Corso Vittorio Emanuele n. 94 - Barletta (BT). Si ribadisce che il termine di ricezione delle offerte è il 08.02.2020, ore 23:59.

[ Torna all'inizio ]