[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 24/02/2020

Sezione Stazione appaltante

SETTORE POLIZIA LOCALE E PROTEZIONE CIVILE
FILANNINO SAVINO

Sezione Dati generali

CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL PARCHEGGIO COMUNALE VIA LEONARDO DA VINCI - CIG : 80633907EC
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
250.000,00 €
11/11/2019
20/12/2019 entro le 13:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
16/12/2019 13:00 13/12/2019 13:12:31
G00024
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • istanza di partecipazione
  • DGUE
  • documentazione integrativa di cui al punto 13.3 del bando di gara
  • passoe
  • garanzia provvisoria
  • certificazione riduzione cauzione, se in possesso
  • attestazione pagamento imposta di bollo
  • attestato avvenuto sopralluogo
  • ogni altra documentazione eventualmente prevista dal bando
Busta tecnica
  • Offerta tecnica
  • relazione tecnico-qualitativa
Busta economica
  • Offerta economica
  • dichiarazioni di cui al paragrafo, 15 lett. A del bando di gara
  • piano finanziario relativo alla gestione quinquennale, di cui al paragrafo 15 lett. B del bando

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 24/02/2020
    convocazione seduta pubblica 25.02.2020 - Si comunica che il giorno 25.02.2020, ore 11:00, si svolgerà seduta pubblica di gara, presso il 4° piano del Palazzo di Città, sito a Barletta in Corso V. Emanuele n. 94, Servizio Gare e Appalti del Comune di Barletta, utilizzando il portale Appalti&Contratti di questo ente, per il prosieguo delle operazioni di gara inerenti la procedura di cui all'oggetto.
  • Pubblicato il 08/01/2020
    convocazione seduta pubblica 14.01.2020 - Si comunica che il giorno 14.01.2020, ore 15:00, si svolgerà seduta pubblica di gara, presso il 4° piano del Palazzo di Città, sito a Barletta in Corso V. Emanuele n. 94, Servizio Gare e Appalti del Comune di Barletta, utilizzando la presente piattaforma, per lo svolgimento delle operazioni di gara inerenti la procedura di cui all'oggetto.
  • Pubblicato il 20/12/2019
    Rinvio Seduta Pubblica - SEDUTA PUBBLICA - Bando di gara n. 8/2019 - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL PARCHEGGIO COMUNALE VIA LEONARDO DA VINCI - Si comunica che la seduta pubblica prevista per il 20/12/2019 alle ore 13.15 è rinviata a data che sarà successivamente comunicata. BARLETTA, 20/12/2019 Il Dirigente Dott. Savino Filannino
  • Pubblicato il 13/12/2019
    Risposte ai chiarimenti - Sono pervenute da parte di operatori economici le seguenti richieste di chiarimenti: Quesito 1 Egregio R.U.P, la scrivente società XXXXXX intende con la presente evidenziare la palese disparità di trattamento in svantaggio delle aziende di nuova costituzione. In prima istanza conviene evidenziare che il principio di non discriminazione alla base della libera concorrenza tra operatori economici, costituisce uno dei punti cardine cui è ispirata la recente revisione del Codice dei Contratti Pubblici, considerata anche la normativa Europea di riferimento. Lattribuzione di 15 punti in favore di operatori economici sulla base della pregressa esperienza nei tre anni precedenti a far data a ritroso dalla pubblicazione della Procedura de quo, cristallizza un criterio premiale meramente temporale e non qualitativo rispetto alle attività effettivamente svolte dalle aziende operanti nel campo della gestione dei servizi di cui alla procedura odierna. Ne consegue logicamente che tale previsione come da disciplinare/bando avrà come unico risultato quello di impedire ad unazienda costituita da meno di tre anni di concorrere al pari delle altre partecipanti. SI INVITA pertanto a voler rettificare la Procedura in riferimento all articolo 16.1 lettera A.1 al fine di garantire parità di trattamento, libera concorrenza e non discriminazione tra gli operatori economici partecipanti alla Procedura de quo. RISPOSTA Si conferma quanto già indicato nel bando di gara. Quesito 2 Con la presente si è a chiedere chiarimento in merito al punto 7.2 lett. C Due dichiarazioni rilasciate da altrettanti istituti bancari o intermediari autorizzati . attestanti la solvibilità del concorrente in relazione al valore dell'affidamento.. Considerato il rilascio della richiamata dichiarazione in forma cartacea e stante l'invio della documentazione di partecipazione alla gara che avverrà esclusivamente in via telematica, si ritiene ammissibile la scansione del documento in formato pdf con relativa accompagnatoria di attestazione di conformità all'originale da parte del partecipante alla gara? RISPOSTA Sì, si ritiene ammissibile la scansione del documento in formato pdf FIRMATA digitalmente Quesito 3 PREMESSO CHE: - la scrivente società provvedeva ad inoltrare regolare comunicazione ai sensi di quanto disposto dal Disciplinare della Procedura di cui in oggetto rispettando termini e modalità ivi previste; - non veniva fornita alcuna risposta alla scrivente. CONSIDERATO CHE: - il Codice degli Appalti art. 79 comma 3 dispone che le stazioni appaltanti prorogano i termini per la ricezione delle offerte in modo che gli operatori economici interessati possano prendere conoscenza di tutte le informazioni necessarie alla preparazione delle offerte nei casi seguenti: a) se, per qualunque motivo, le informazioni supplementari significative ai fini della preparazione di offerte adeguate, seppur richieste in tempo utile dall'operatore economico, non sono fornite al piu' tardi sei giorni prima del termine stabilito per la ricezione delle offerte. Tanto premesso e considerato e che qui si intende integralmente riportato, la scrivente con la presente richiede la proroga dei termini per la presentazione delle offerte ai sensi di quanto disposto dal Codice degli Appalti. RISPOSTA Si procederà alla proroga del termine. IL RUP dott. Savino Filannino
  • Pubblicato il 25/11/2019
    R: GARA TELEMATICA A PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL PARCHEGGIO PUBBLICO IN VIA L. DA VINCI CIG: 80633907EC Richiesta chiarimento - E' pervenuta da parte di un operatore economico la seguente richiesta di chiarimenti: "CONSIDERATO CHE: -il Disciplinare di cui sopra richiede alla lettera c), art. 7.2 tra i REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICO-FINANZIARIA E TECNICO-PROFESSIONALE (lett. c) Due dichiarazioni rilasciate da altrettanti istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D.lgs 385/1993 e smi, (art. 83, comma 1, del D.lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ss, e Allegato XVII, parte I, lettera a, del medesimo decreto), aventi sede legale nellUnione Europea, attestanti la solvibilità del concorrente in relazione al valore dellaffidamento. ATTESTATO CHE: -il Codice Dei Contratti Pubblici art.83 non pone alcun obbligo a carico degli enti appaltanti, né tantomeno degli operatori economici, in merito alla presentazione in un numero superiore ad 1, delle dichiarazioni richieste dallart 7.2 lett. c) Disciplinare di Gara; -anche riportando quanto chiarito dalle disposizioni di cui allallegato XVII, una referenza bancaria e/o dichiarazione idonea risulta sufficiente ai fini della comprova dei requisiti di cui art. 7.2 lett. c) Disciplinare di gara. Tanto premesso e considerato SI DOMANDA se alla scrivente sia consentito laccesso alla Procedura di cui in epigrafe presentando ununica referenza bancaria, ritenendo pertanto soddisfatto il requisito di cui alla lettera c) dellart. 7.2 Disciplinare di Gara, atteso che codesto operatore economico appartiene alla categoria delle microimprese con tutte le tutele e le garanzie di cui al Codice Dei Contratti Pubblici in riferimento alla partecipazione alle procedure concorsuali". RISPOSTA Si conferma quanto già indicato nel bando di gara. dott. Savino Filannino
  • Pubblicato il 25/11/2019
    R: Quesito punto C) art. 6 bando di gara n. 08/20199 - E' pervenuta da parte di un operatore economico interessato a partecipare alla gara, la seguente richiesta di chiarimenti: "Preg.mi destinatari, quale delegato di azienda interessata a partecipare al bando di gara n. 08/2019 " servizio di gestione del parcheggio pubblico in via Leonardo da Vinci" CIG: 80633907EC, con la presente sono a chiedere dei chiarimenti in merito al punto C) art. 6 del citato bando. Nello specifico si è a chiedere se nella dichiarazione a rilasciare da parte dell'istituto bancario sia sufficiente che nella stessa, venga attestato la generale solvibilità del concorrente atteso che farlo in relazione allo specifico valore di affidamento, comporterebbe di fatto un'illegittima discriminazione di soggetti che abbiano inteso frazionare la loro disponibilità su più istituti bancari ovvero diverse forme di investimento. Tanto si richiede in quanto come precisato dalle linee guida ANAC , la funzione delle referenze bancarie è di attestare la correttezza dell'operatore economico nei suoi rapporti commerciali e non certo una non giustificata verifica delle sue provviste economiche sugli istituti di credito, a ciò provvedendo infatti la garanzia fideiussoria." RISPOSTA In riscontro alla predetta richiesta si precisa che le referenze bancarie devono attestare la generale solvibilità del concorrente. dott. Savino Filannino

[ Torna all'inizio ]