[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 26/06/2020

Sezione Stazione appaltante

SETTORE SERVIZI SOCIALI
Navach Caterina

Sezione Dati generali

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE - CIG : 8172422FF7
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
421.509,68 €
19/02/2020
11/05/2020 entro le 13:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
21/03/2020 23:59 19/03/2020 13:38:10
G00032
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Dichiarazioni integrative
  • PASSOE
  • cauzione provvisoria
  • CERTIFICAZIONE PER EVENTUALE RIDUZIONE CAUZIONE
  • ATTESTAZIONE VERSAMENTO CONTRIBUTO ANAC DI € 35,00
Busta tecnica
  • RELAZIONE TECNICO QUALITATIVA
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 26/06/2020
    convocazione
  • Pubblicato il 29/05/2020
    convocazione
  • Pubblicato il 12/05/2020
    convocazione seduta - si allega convocazione
  • Pubblicato il 19/03/2020
    rinvio termine di presentazione offerte - si allega file di rinvio presentazione offerte
  • Pubblicato il 13/03/2020
    riscontro quesiti - Oggetto: BANDO DI GARA N. 01/2020 - GARA TELEMATICA A PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE (riscontro quesiti) Alcuni operatori economici hanno formulato i seguenti quesiti: 1)All'art. 6.2.b del Bando di gara, è indicato tra i requisiti di capacità economica e finanziaria, "Aver eseguito, nell'ultimo triennio dalla data di pubblicazione del bando di gara, contratti di servizi simili a quelli oggetto del contratto. Si specifica inoltre che "Per servizi nel settore oggetto del contratto si intendono servizi attinenti le attività previste nel capitolato". A tal proposito, si evidenzia che le prestazioni previste nell'ambito del Pronto Intervento Sociale sono erogate in una molteplicità di servizi, con differenti finalità e modalità organizzative, pur in assenza di una chiara connotazione emergenziale. Si chiede pertanto se sia corretta l'interpretazione secondo la quale siano da considerarsi, ai fini del fatturato specifico, esclusivamente i servizi nell'ambito dei quali siano erogate l'intera gamma di prestazioni previste nell'ambito del servizio di Pronto Intervento Sociale, così come definite ai sensi dell'art. 85 del Regolamento Regionale 4/2007. 2)All'art.3 del bando di gara è indicato che ai sensi dell'art. 23 comma 16 del codice l'importo posto a base di gara comprende i costi della manodopera che la stazione appaltante ha stimato pari ad euro 96.000,00 per tutto il quadriennio; si chiede se il suddetto importo sia da intendersi come importo complessivo per l'intero quadriennio o come importo annuo da applicare in modo uniforme a ciascuna annualità. 3)In merito alla Domanda di partecipazione e all'offerta economica, si chiede se i modelli saranno resi disponibili e dove, oppure, nel rispetto delle richieste del bando, possono essere autoprodotti. 4)In relazione al punto in oggetto si chiede quanto segue: considerata l'emergenza sanitaria in corso che può comportare una riduzione di orari di lavoro di enti committente a cui chiedere certificazione di buon esito (richiesta dal bando)su servizi oggetto dell'appalto in gestione della scrivente cooperativa, si chiede se in alternativa è possibile presentare un'autodichiarazione ai sensi degli articoli 45 e 46 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. 5)Tenuto conto che gli operatori economici possono partecipare alla presente gara anche in forma singola o associata, si CHIEDE: QUESITO N°1) In caso di partecipazione attraverso un COSTITUENDO RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D'IMPRESA (RTI) da costituirsi formalmente (con atto pubblico o scrittura privata autenticata) la sola documentazione da produrre è quella indicata al punto 8.3.3 del bando alla pagina 11 ? Vale a dire : Per i raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari o GEIE non ancora costituiti:- dichiarazione attestante:a) l'operatore economico al quale, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo;b) l'impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente con riguardo ai raggruppamenti temporanei o consorzi o GEIE ai sensi dell'art. 48 comma 8 del Codice conferendo mandato collettivo speciale con rappresentanza all'impresa qualificata come mandataria che stipulerà il contratto in nome e per conto delle mandanti/consorziate;c) dichiarazione in cui si indica, ai sensi dell'art. 48, co 4 del Codice, le parti del servizio/fornitura,ovvero la percentuale in caso di servizio/forniture indivisibili, che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati. In caso contrario si chiede di specificare la documentazione da presentare. QUESITO N° 2) Nel caso di costituendo RTI composto da una mandataria (capogruppo) ed una mandante, entrambi i legali rappresentanti dei due soggetti associati devono sottoscrivere digitalmente la documentazione di gara? In particolare :1) il DGUE 2) la Domanda di partecipazione 3) l' Offerta tecnica 4) l' Offerta economica 5) Le Dichiarazioni Integrative 6) La garanzia provvisoria 7) Il PassOE. 6)Con riferimento all'emergenza epidemiologica COVID 19, TENUTO CONTO - del D.P.C.M. del 11/03/2020; - delle raccomandazioni a non uscire di casa e ad adottare procedure di smart working ; - delle oggettive e sopravvenute difficoltà organizzative degli STUDI professionali dei nostri consulenti susseguenti al periodo di ferie accordato al personale dipendente; - della chiusura degli uffici della Compagnia assicurativa che impedirebbe il rilascio della fidejussione firmata digitalmente e contestualmente da tutti i soggetti componenti del RTI; - della mancanza di personale nella filiale BCC Canosa Loconia e/o di altri istituti bancari che impedirebbe il rilascio dell'attestazione di solvibilità per tutti i soggetti componenti il RTI; - dell'attuale situazione di "quarantena" in casa durerà almeno fino al 03 aprile 2020 ; SI CHIEDE ESPRESSAMENTE a tutela della salute pubblica di tutti gli interessati a partecipare alla gara per " l'affidamento quadriennale del servizio di pronto intervento sociale" DI RINVIARE LA SCADENZA DELLA CHIUSURA DELLA PROCEDURA PREVISTA PER IL 21 MARZO 2020. Risposte ai quesiti: 1)Sono da considerarsi solo i servizi di emergenza. 2)Limporto è da intendersi complessivo per l'intero quadriennio. 3)I documenti sono autoprodotti dalloperatore economico. 4)Si, è possibile presentare un'autodichiarazione ai sensi degli articoli 45 e 46 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. 5)La documentazione va formulata secondo quanto previsto dal d.lgs. n. 50/2016 s.m.i. e linee guida Anac. 6)No, perché gli atti sono da produrre con firma digitale e non autografa. Il dirigente dott.ssa Caterina Navach
  • Pubblicato il 13/03/2020
    riscontro quesiti - Oggetto: BANDO DI GARA N. 01/2020 - GARA TELEMATICA A PROCEDURA APERTA PER LAFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE (riscontro quesiti) Un operatore economico ha formulato i seguenti quesiti: 1.Stante lobbligo di riassorbimento del personale sancito allart 37 del CCNL delle Cooperative Sociali, si chiede lelenco non nominativo del personale attualmente impiegato corredato dai seguenti elementi: a.Scatti di anzianità maturati e maturandi b.Livelli di inquadramento c.Mansioned.CCNL applicatoe.Monte ore settimanalef.Tipologia di contratto se a tempo determinato o indeterminato g.Presenza di eventuali migliorie ad personam o superminimi assorbibili o non assorbibili h.Presenza di eventuali operatori in malattia, aspettativa o maternità o altro. 2.Inottemperanza alla legge 241/90 e s.m.i si chiede di conoscere il nominativo dellattuale gestore del servizio e quali siano gli attuali prezzi di gestione o in alternativa di avere copie delle precedenti delibere di aggiudicazione. 3.La presente per chiedere di confermare che on sono previsti allegati fac-simili delle dichiarazione (domanda di partecipazione, offerta economica, ), confermate? 4.La presente per chiedere conferma che le risposte ai chiarimenti presentati dagli operatori economici verranno pubblicati sul portale http://appalti.comune.barletta.bt.it/PortaleAppalti/ e non allindirizzo indicato al punto 2.2 del Bando/Disciplinare. Confermate? 5.Allart. 3 del Bando/Disciplinare viene indicato un importo complessivo della manodopera pari a e 96.000 per tutto il quadriennio, confermate che 96.000 risulta importo complessivo per tutto il quadriennio oppure si tratta dellimporto annuo? Potete indicare come è stato determinato limporto, indicando il monte ore diviso per figura e la tariffa oraria considerata? 6.In riferimento ai requisiti di cui alla lettera A) dellart. 6.2 del Bando Disciplinare siamo a richiedere di confermare che il periodo di riferimento del fatturato globale da indicare a dimostrazione del requisito risulta essere negli ultimi tre esercizi disponibili, vale a dire 2016-2017-2018 e non nellultimo triennio dalla data di pubblicazione del bando Confermate? 7.Si richiede se in merito alle modalità di presentazione delle referenze bancarie sia ammissibile ai fini del soddisfacimento del requisito la scansione delle referenze bancarie firmate digitalmente dal Legale Rappresentante della Scrivente in quanto gli istituti di credito di cui la Scrivente è cliente possono produrre le referenze solo in formato cartaceo e non in formato digitale con firma digitale dellemittente. Diversamente si chiede come debba agire la Scrivente per la produzione di tali documenti e il soddisfacimento del requisito citato. 8.In riferimento alla dimostrazione dei requisiti di cui alla lettera B) dellart. 6.2 del Bando/Disciplinare siamo a richiedere se i servizi di seguito indicati soddisfano i requisiti richiesti e precisamente:a)Servizi e delle azioni di intervento dellAmbito Territoriale Sociale finalizzate alla prevenzione del disagio e alla promozione dellagio sociale delle famiglie: servizio di assistenza domiciliare, assistenza educativa domiciliare e di integrazione scolastica, promozione sociale e sociale professionale, centro famiglia, bus contatto, sportello immigrati b)Servizi di assistenza domiciliare SADc)Servizi di educativa domiciliare SED d)Servizio di animazione, educazione ed aggregazione rivolti alladolescenza e allinfanzia comprensivi di: 2 centri di aggregazione per adolescenti del quale uno con progettualità specifica di centro gioco per bambini e famiglie; servizi itineranti; servizi educativi domiciliari e per piccoli gruppi; assistenza nello svolgimento di incontri protetti e)Gestione del servizio di assistenza scolastica per minori in situazioni di disabilità /disagio, educativa domiciliare e presso centri di Aggregazione. 9.In riferimento alla lettera B) dellart. 6.2 del Bando/Disciplinare e precisamente allindicazione nellultimo triennio dalla data di pubblicazione del bando siamo a richiedere di indicare la data di pubblicazione del Bando e lindicazione quindi del relativo periodo. 10.In riferimento alla lettera B) dellart. 6.2 del Bando/Disciplinare e precisamente allindicazione con certificazione di buon esito, si precisa che la Legge 183/2011, art. 15 c 1 prevede che Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47. Dal momento che le attestazioni di buon esito richieste non possono essere prodotte dalla concorrente in quanto devono essere richieste dalla Vs. Amministrazione, si chiede se al posto delle certificazioni la Scrivente possa produrre autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000; diversamente, si chiede come debba agire la Scrivente per la dimostrazione dei requisiti richiesti al fine della partecipazione alla procedura in oggetto. 11.In riferimento alla lettera b) dellart. 6.3 del Bando/Disciplinare e precisamente obbligo di avere a disposizione un immobile in cui poter alloggiare per almeno tre giorni consecutivi i destinatari del servizio di pronto intervento sociale, siamo a richiedere se loperatore economico che intende partecipare alla procedura deve già essere in possesso dellimmobili in sede di presentazione di offerta oppure di impegnarsi in caso di aggiudicazione? Siamo inoltre a chiedere di indicare le caratteristiche che deve avere questo immobile, numero posti letto minino, che tipo di dotazioni,? 12.Siamo a richiedere di indicare:numero dei automezzi da mettere a disposizione per svolgere il servizio tipo/caratteristiche degli automezzi: specificare se atti al trasporto di utenti con carrozzella e in caso affermativo quanti mezzi devono avere tale attrezzatura tipologia e numero dei mezzi utilizzati dall'attuale gestore chilometraggio mensile effettuato dall'attuale gestore o storico chilometri se sia previsto un rimborso chilometrico 13.Si segnala che allart. 5 del CSA risulta omessa lindicazione del n. della determinazione dirigenzale e relativa data. 14.Si chiede conferma che non è previsto sopralluogo obbligatorio 15.La base dasta tiene conto del rinnovo CCNL che andrà a regime a settembre 2020 (primo step di adeguamento al 01/11/2019, secondo step di adeguamento al 01/04/2020, terzo ed ultimo step a regime al 01/09/2020)? Come intende procedere la Stazione appaltante a favore dellimpresa aggiudicataria per adeguare i prezzi in applicazione delle nuove disposizioni contrattuali?Ringraziando anticipatamente per la gentile attenzione che vorrete riservare ai nostri dubbi e rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti, porgiamo cordiali saluti. Risposte ai quesiti: 1.Trattandosi di nuovo servizio per questa Pubblica Amministrazione, non vi è alcun elenco di personale impiegato; 2.Trattandosi di nuovo servizio per questa Pubblica Amministrazione, non vi è un gestore attuale e tanto meno prezzi di gestione; 3.Si, sono previsti allegati fac-simili alla dichiarazione; 4.I chiarimenti verranno pubblicati sul portale Appalti&Contratti 5.Si conferma che limporto complessivo della mano dopera di 96.000 è per tutto il quadriennio e che limporto è stato determinato da CCNL; 6.Il periodo di riferimento di fatturato globale è il 2017-2018-2019; 7.La presentazione delle referenze bancarie può avvenire con dichiarazioni che sono conformi agli originali; 8.No, i servizi elencati non soddisfano i requisiti elencati non soddisfano i requisiti poiché il PIS è un servizio di emergenza e non di mera assistenza; 9.Quanto richiesto a questo quesito (n.9) è indicato al portale appalti e contratti dellhome page del Comune di Barletta; 10.Certificati, atti di notorietà e attestazioni di buon esito si possono documentare con autocertificazione; 11.Loperatore economico deve esser già in possesso dellimmobile; sulle caratteristiche, nessuna specifica; 12.Il numero e le caratteristiche degli automezzi da utilizzare sono in base allofferta; 13.Determinazione dirigenziale 189 del 07/02/2020; 14.non c'è sopralluogo perchè non esiste un luogo fisico; 15.la base di calcolo è stata fatta tenendo conto del ccnl a venire. Un operatore economico ha formulato i seguenti quesiti: 1)All'art. del Capitolato Speciale d'appalto, nella sezione "Destinatari", è riportato che "L'aggiudicatario dovrà essere in possesso di apposito immobile avente le caratteristiche di cui all'art. 85 del Regolamento Regionale 4/2007". A tal proposito, si chiede se, ad aggiudicazione del servizio, l'aggiudicatario debba reperire il suddetto immobile necessariamente nel Comune di Barletta, ovvero in territori tali da garantire l'immediata attivazione del servizio e il tempestivo raggiungimento del luogo della segnalazione. 2)All'art. 1 del Capitolato Speciale d'Appalto per l'affidamento del servizio di "Pronto Intervento Sociale", nella sezione "Destinatari", è riportato che "L'aggiudicatario dovrà essere in possesso di apposito immobile avente le caratteristiche di cui all'articolo 85 del Regolamento regionale 4/2007"; tuttavia, l'articolo 85 non prescrive la disponibilità di un immobile e individua tra le prestazioni il reperimento di una "sistemazione alloggiativa in attesa della presa in carico del servizio sociale professionale preposto", attraverso l'attivazione di interventi e servizi in rete. Si chiede pertanto se sia necessario invece dotarsi altresì obbligatoriamente di un immobile, come si evincerebbe invece dal Bando di gara, all'articolo 6.3.b. 3)All'art. 6.2.a del Bando di gara, è indicato quale requisito di capacità economica e finanziaria, un fatturato globale dell'ultimo triennio pari o superiore a 800.000,00 euro. Si chiede pertanto se fare riferimento agli esercizi finanziari fiscalmente chiusi (2016-2017-2018), o se si debba fare invece riferimento agli anni 2017-2018-2019, benchè il Bilancio relativo all'esercizio 2019 non sia stato ancora depositato (essendo individuato quale termine ultimo per il deposito di Bilancio la data del 30/06/2020). 4)All'art. 1 del Capitolato Speciale d'Appalto per l'affidamento del servizio di "Pronto Intervento Sociale", nella sezione "Articolazione territoriale", è previsto che il servizio debba garantire "gli interventi in ciascun comune associato". Si chiede quali siano i Comuni a cui fare riferimento. Risposte ai quesiti: 1.Limmobile deve essere reperito nellambito territoriale di Barletta; 2.Si conferma che è necessario dotarsi di un immobile; 3.Fatturato globale: si deve fare riferimento agli ultimi tre esercizi con bilancio depositato; 4.Si tratta di un refuso. Il dirigente dott.ssa Caterina Navach
  • Pubblicato il 26/02/2020
    errata corrige - Si comunica che al paragrafo 4.1, rubricato "Durata" del bando di gara inerente l'affidamento quadriennale del servizio di pronto intervento sociale, pagina n. 3, è stata indicata erroneamente che la durata dell'appalto è di n. 3 (tre) anni. Si evidenzia che la durata è di n. 4 (quattro) anni. avv. Caterina Navach

[ Torna all'inizio ]